Perchè sottoscrivere una polizza viaggio per viaggi in Europa?

Nei paesi dell’Unione Europea tutti i cittadini hanno diritto all’assistenza sanitaria gratuita, in qualunque stato dell’Unione si trovino (più Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera): è sufficiente mostrare la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), che non è altro che la vostra tessera sanitaria. Ciò significa ad esempio, che se siete in vacanza in Spagna e avete bisogno di cure, avrete la possibilità di usufruire gratuitamente di un ospedale pubblico spagnolo, o di una struttura convenzionata presente sul territorio del paese.

Assistenza sanitaria gratuita quindi, ma, c’è un ma… In ogni nazione dell’UE vige un sistema di assistenza sanitaria e di previdenza sociale differente e, di conseguenza, cambiano le modalità delle prestazioni. In alcuni stati è necessario il pagamento anticipato, in altri il rimborso è ottenibile solo presso medici e strutture convenzionate, in altri ancora è possibile scegliere liberamente dove curarsi e gratuitamente. Inoltre si ricorda che alcune prestazioni mediche gratuite in determinate nazioni, possono essere a pagamento in altre, e viceversa. Infine, proprio come in Italia, le cliniche private non fanno parte di questa convenzione, pertanto se decidete di visitare un medico privato o scegliere di ricoverarvi in una clinica privata, dovrete pagare le spese di tasca vostra. In questo caso, aver stipulato un’assicurazione sanitaria prima della partenza farà la differenza. In alcuni casi sarà necessario pagare un ticket, il cui importo varia ovviamente di paese in paese: in Francia, ad esempio, è piuttosto alto, è il 20% del costo di tutte le prestazioni. Se il sistema sanitario del paese ospitante prevede l’anticipo delle spese mediche, o se non avrete con voi la tessera TEAM, avrete comunque diritto alle cure, ma dovrete anticipare le spese e poi chiedere il rimborso al vostro rientro.

Occorre innanzitutto chiarire un punto:  la tessera europea di assicurazione malattia non è un’alternativa all’assicurazione di viaggio. Se da un lato per problemi di poco conto l’assistenza sanitaria garantita dalla tessera TEAM può essere sufficiente, di certo un’assicurazione di viaggio offre enormi vantaggi in situazioni più complesse o più gravi.

Per una vacanza serena in uno dei paesi dell’Unione Europea, la tessera sanitaria TEAM, come abbiamo visto, può non essere sufficiente ed è consigliabile e utile sottoscrivere un’assicurazione di viaggio complementare.

Dunque, dove eravamo rimasti?

Dunque, dove eravamo rimasti? Cari amici di BlogSalute,eccoci di ritorno dopo una pausa prolungata. E’ bastato davvero un battito di ciglia e due mesi sono volati così come niente. Due mesi, quelli che ci siamo lasciati alle spalle che – seppur all’apparenza anonimi – ci hanno dato un contributo importantissimo. Parlando, ovviamente, in termini quantitativi…Perché…

Varie

Lo stress fa male alla salute?

Lo stress fa male alla salute? Una delle caratteristiche principali del vivere la vita alla maniera occidentale è senza dubbio lo stress. Che sia dovuto agli impegni familiari, a problematiche personali o – come molto spesso accade – alla propria sfera lavorativa, lo stress può essere nocivo per il nostro benessere psicologico e fisico. NON…

Salute

Sport e terza età: perché è indispensabile

Partiamo dal presupposto che fare attività fisica sia veramente fondamentale a tutte le età. Praticare movimento o dell’attività fisica in maniera regolare ci aiuta a mantenere in forma sia il fisico che la mente. D’altronde, i romani già duemila anni fa si dimostravano al passo coi tempi moderni: conosciamo tutti il detto “mens sana in…

Salute

La medicina che passa dallo spazio

“L’amor che move ‘l sole e l’altre stelle”. L’amore per la scienza, la scoperta, la ricerca di un futuro migliore. In queste giornate in cui tutti noi restiamo estasiati dalle bellissime immagini immortalate dal nuovissimo telescopio James Webb ho pensato di raccontarvi quanto fosse importante – soprattutto per la medicina – l’esplorazione spaziale, e come…

Medicina

Lotta ai tumori. Parola d'ordine: prevenzione

Lotta ai tumori. Parola d’ordine: prevenzione. I tumori sono definiti “il male del secolo”. Ne sentiamo spesso parlare, assieme al fatto che è importantissimo fare prevenzione. Ma come si fa, veramente, prevenzione?  Ne ho parlato con il Dott. Gianluca Vanni, Ricercatore presso l’Università di Roma Tor Vergata, chirurgo senologo. Spieghiamo a chi ci legge, innanzitutto,…

Medicina

copyright ©  Ipazia Service

Via Maremmana, 1  Fraz. Acquaviva  00017 Nerola (RM) ITALY  P.IVA 13331391006

choose language