Nuovo laser europeo svela il killer di antibiotici

killer di antibiotici

Per la prima volta si è potuto osservare la struttura sconosciuta del “killer di antibiotici”, un enzima responsabile della resistenza ai farmaci da parte dei batteri, grazie a raggi X superveloci

Il grande risultato segna il debutto del nuovo laser europeo Xfel, nato da una collaborazione internazionale di oltre 120 ricercatori guidata dal supermicroscopio Desy, del Centro tedesco di ricerca sulla fisica nucleare. La ricerca, pubblicata sulla rivista Nature Communications, è solo la prima di una serie di esperimenti finora impossibili. “Trattandosi di uno strumento completamente nuovo, abbiamo dovuto superare sfide mai affrontate prima”, dichiara Anton Barty, alla guida del gruppo. “Per me è stato simile al volo inaugurale di un nuovo aeroplano: tutti i calcoli e i lavori sono completati, ma non saprai se vola davvero finché non lo provi”.

ll Laser Xfel

Lungo 3.4 chilometri, il laser è in grado di “sparare” circa 4.5 milioni di lampi di raggi X al secondo, permettendo di svelare la struttura tridimensionale di qualsiasi molecola con una velocità senza precedenti. Infatti i ricercatori hanno dovuto realizzare una delle telecamere a raggi X più veloci del mondo, per poter registrare la struttura delle molecole o addirittura le reazioni chimiche man mano che vengono rivelate. “Siamo molto eccitati dalla velocità delle analisi, esperimenti che richiedevano ore possono essere fatti in pochi minuti: Xfel offre prospettive entusiasmanti per l’esplorazione del mondo dell’infinitamente piccolo”, commenta Henry Chapman, uno dei ricercatori. “La differenza nel tasso di scoperta resa possibile da Xfel è drammatica, come quella tra l’attravere l’Atlantico in nave o in aereo”, aggiunge Adrian Mancuso, un altro degli autori dello studio. “L’impatto è potenzialmente enorme”.
Fonte: Ansa Scienza & Tecnica

Dunque, dove eravamo rimasti?

Dunque, dove eravamo rimasti? Cari amici di BlogSalute,eccoci di ritorno dopo una pausa prolungata. E’ bastato davvero un battito di ciglia e due mesi sono volati così come niente. Due mesi, quelli che ci siamo lasciati alle spalle che – seppur all’apparenza anonimi – ci hanno dato un contributo importantissimo. Parlando, ovviamente, in termini quantitativi…Perché…

Varie

Lo stress fa male alla salute?

Lo stress fa male alla salute? Una delle caratteristiche principali del vivere la vita alla maniera occidentale è senza dubbio lo stress. Che sia dovuto agli impegni familiari, a problematiche personali o – come molto spesso accade – alla propria sfera lavorativa, lo stress può essere nocivo per il nostro benessere psicologico e fisico. NON…

Salute

Sport e terza età: perché è indispensabile

Partiamo dal presupposto che fare attività fisica sia veramente fondamentale a tutte le età. Praticare movimento o dell’attività fisica in maniera regolare ci aiuta a mantenere in forma sia il fisico che la mente. D’altronde, i romani già duemila anni fa si dimostravano al passo coi tempi moderni: conosciamo tutti il detto “mens sana in…

Salute

La medicina che passa dallo spazio

“L’amor che move ‘l sole e l’altre stelle”. L’amore per la scienza, la scoperta, la ricerca di un futuro migliore. In queste giornate in cui tutti noi restiamo estasiati dalle bellissime immagini immortalate dal nuovissimo telescopio James Webb ho pensato di raccontarvi quanto fosse importante – soprattutto per la medicina – l’esplorazione spaziale, e come…

Medicina

Lotta ai tumori. Parola d'ordine: prevenzione

Lotta ai tumori. Parola d’ordine: prevenzione. I tumori sono definiti “il male del secolo”. Ne sentiamo spesso parlare, assieme al fatto che è importantissimo fare prevenzione. Ma come si fa, veramente, prevenzione?  Ne ho parlato con il Dott. Gianluca Vanni, Ricercatore presso l’Università di Roma Tor Vergata, chirurgo senologo. Spieghiamo a chi ci legge, innanzitutto,…

Medicina

copyright ©  Ipazia Service

Via Maremmana, 1  Fraz. Acquaviva  00017 Nerola (RM) ITALY  P.IVA 13331391006

choose language